modellismo, navale,
 
IndiceIndice  PortalePortale  CalendarioCalendario  FAQFAQ  CercaCerca  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  
Chi è in linea
In totale c'è 1 utente in linea: 0 Registrati, 0 Nascosti e 1 Ospite

Nessuno

Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 76 il Mer Mag 13, 2015 2:07 pm
Ultimi argomenti
» Trofeo Nave Artiglio
Ven Apr 29, 2016 5:06 pm Da mozzo

» Buona Pasqua
Dom Mar 27, 2016 7:24 am Da santos

» Buon Anno a tutti
Ven Gen 01, 2016 1:11 pm Da vagelischantziaras

» Buon Natale
Sab Dic 26, 2015 4:33 pm Da santos

» Le Requin sc. 1/48
Dom Nov 29, 2015 2:16 pm Da mozzo

» Auguri Francesco
Ven Set 18, 2015 5:31 am Da santos

» Gozzo Ligure
Ven Ago 07, 2015 3:59 pm Da santos

» Buon Compleanno
Mer Giu 03, 2015 8:38 pm Da santos

» mnostromo63 mi presento
Mar Giu 02, 2015 7:52 pm Da santos

» Campionati Italiani di Modellismo 2015
Mer Mag 27, 2015 1:30 pm Da mozzo

Argomenti più attivi
Le Requin sc. 1/48
Gozzo Ligure
Galleria di Bruno Belli
Mario Tibollo - mi presento
Tartana in scala 1:80
Campionati Italiani di Modellismo navale
Buongiorno !!! gino arcuri
Campionati Italiani 2014
Tartana Santos
Galleria di Marini Claudio
Parole chiave
FACEBOOK


FACEBOOK
ARCHMODELSHIP


Condividere | .
 

 OLALEON educatamente si presenta

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
olaleon



Messaggi : 4
Data d'iscrizione : 02.09.14

1
MessaggioTitolo: OLALEON educatamente si presenta   Mer Set 03, 2014 4:22 pm

Salve a tutti sono leo ho 35 anni sono di Roma zona corcolle. Qualcuno di voi già mi conosce qualcun'altro no.
La mia passione per il modellismo nasce praticamente insieme a me. Come la grande maggioranza di noi iniziai co gli aerei in plastica, poi passai ad un clipper e una santa Maria in legno. Per poi tornare alla plastica ma fatta con meno fretta, ma il mio vero amore è e resta il legno. A circa 15 anni feci il S.Giovanni Battista in fascicoli de Agostini, venuta molto bene, finita quella feci un riva acquarama sempre fascicoli ma hachette, poi mi sono dedicato al dinamico, ma non fà x me.... poi nel 2009 iniziai la perla nera autocostruita da disegni giappocinesi. Finita la perla iniziai a completare una scatola sergal della president comprata e mai costruita da un mio amico.
È ormai da marzo aprile che mi gira in testa la realizzazzione di una cosa qualsiasi in arsenale. Ed è proprio per questo che mi sono inscritto in questo forum.
Molti di voi mi suggeriranno la classica lancia armata o la bellona o la tartana del maestro d'ascia Santos, ma io ormai sono entrato in un loop infinito, il mio cervello si è bloccato sulla Nina. Sò che è una cosa assurda visto che non esistono monografie o disegni reali della caravella in questione, ma io sono cosí preferisco sbagliare venti volte una cosa che mi piace piuttosto che riuscire al primo colpo in una cosa che non mi suscita tanto interesse.
Amici cari ora dai piani amati mi stò praticamente ridisegnando tutte le tavole in autocad o meglio in Qcad un programmino simile ad autocad ma free senza crak e senza rotture.
Ma questo è un altro discorso e se volete possiamo affrontarlo in un altro topic. A breve aprirò una discussione sulla Nina dove spero che qualcuno di voi mi dia una mano, visto che ancora non ho comprato nemmeno il legno per lo scaletto e già sono in crisi per alcune cose.
Se a qualcuno dovesse interessare mi occupo di:
Modellismo dinamico e statico
aerografia
saldature tig elettrodo
chitarre
Idraulica
Elettricità
Ecc ecc sempre pronto per una mano o per un semplice consiglio.

Ciao a tutti
Leonardo
Tornare in alto Andare in basso
Pippo Jr.
Admin
avatar

Messaggi : 261
Data d'iscrizione : 05.03.13
Età : 78
Località : Capriate - BG

2
MessaggioTitolo: Re: OLALEON educatamente si presenta   Mer Set 03, 2014 6:42 pm

Ciao e benvenuto Leo,

proprio perché non ti conosco e a maggior ragione devo attenermi ad assecondare il tuo Amore!
Nina . . . . .,  e Nina sia.

Hai fatto esplicito riferimento alla volontà di sviluttarti il Piano di Costruzione della Nina utilizzando il CAD, che non hai ancora comprato il "legno per lo scaletto", che sei già in "crisi per alcune cose" e che infine speri che qualcuno di noi "ti dia una mano", e allora, se realmente sei disposto a ricevere ""quattro mani"" segui con attenzione questi miei semplici preliminari consigli.

1. Hai fatto bene a non comprare il legno per realizzare lo scaletto e quindi per il momento dimenticane;
2. descrivici quali sono "le cose" che ti hanno creato dubbi e perplessità;
3. descrivici quale materiale sorgente (documenti sulla Nave) stai utilizzando;
4. descrivici e documenta con foto l'attuale stato di avanzamento del progetto e/o della costruzione;
5. descrivici quale tipologia di modellismo intendi adottare:
    a.  carpenteria in compensato e costruzione ad ordinate e fasciame;
b.  carpenteria in legno massello e costruzione costolame in vista;
c.  carpenteria in legno massello e costruzione costolame parzialmente in vista;
d.  altra tipologia.

6. Quali traguardi qualitativi ti prefiggi di raggiungere e trasferire al tuo Modello di Nina ?

Ecco Leo, rispondi ( ti ) a queste ed eventuali altre tue conseguenti domande e faccene conoscere il più chiaramente possibile e, forse, ripeto, forse potremmo decidere se saremmo capaci di darti o meno una, due, quattro mani (ma soprattuto assistenza di natura archeologico-architetturale) che ti eviti di realizzare un (ennesimo) soprammobile.

Con simpatia,

Pippo

_________________

Tornare in alto Andare in basso
olaleon



Messaggi : 4
Data d'iscrizione : 02.09.14

3
MessaggioTitolo: Re: OLALEON educatamente si presenta   Mer Set 03, 2014 11:08 pm

Innanzi tutto grazie per la risposta, provo a rispondere
Legno non ci penso
I primi dubbi riguardano le costole, o meglio le costole rastremate. In un modello a falsa chiglia si elimina il cosi detto angolo di quartobuono, in una costruzione reale come facevano... Mica in trenta lavoravano con una raspa gigante...
Gli unici documenti che ho sulla nave è tutto ciò che ho trovato su Internet. Solo i piani e le varie foto dei modelli.
Attualmente ho appena finito di ridisegnare e correggere le tavole, ho iniziato a disegniare la chiglia con la ruota di prua e il dritto di poppa. Un altro dubbio è sù come chiudere la poppa.
Sinceramente mi piacerebbe ottenere lo scafo della Nina in legno massello con costolame a vista da un lato e ricoperto dall'altro.
Come traguardi qualitativi non mi aspetto molto visto che già so che non ho molte risorse economiche per questo progetto ma il mio tempo e la mia passione sono più importanti del denaro nò?

Un saluto
A riveder le stelle....
Tornare in alto Andare in basso
Pippo Jr.
Admin
avatar

Messaggi : 261
Data d'iscrizione : 05.03.13
Età : 78
Località : Capriate - BG

4
MessaggioTitolo: Re: OLALEON educatamente si presenta   Gio Set 04, 2014 2:21 pm

Leo,
francamente, mi aspettavo una risposta articolata e circostanziata, in analogia con quanto da me mostrato sin dalla primissima occasione che mi si era presentata: sorvolo, sperando che ne apprezzerai l'intimo contenuto e suggerimento.
Per esigenze mie di lavoro (esterne al Forum Arch Model Ship), sarò diretto e conciso.

" I primi dubbi riguardano le costole, o meglio le costole rastremate. In un modello a falsa chiglia si elimina il cosi detto angolo di quartobuono, in una costruzione reale come facevano..."

Divido in due parti la frase sopra riportata e più precisamente:

a. I primi dubbi riguardano le costole, o meglio le costole rastremate.

In qualsivoglia generico Scafo di Nave o Imbarcazione, la stragrande maggioranza delle Costole (eventualmente eccezion fatta per le Costole Gemelle o il Mezzanino che possono realizzarsi prive di Quartabono - poiché estremamente ridotto ai minimi termini e pertanto trascurabile e trascurato) sono necessariamente dotate di appropriata rastrematura - interna ed esterna - denominata, appunto "Quartabono".

* Detta rastrematura è una variabile indipendente: ovvero esiste di per sé poiché gli Scafi normalmente risultano affinati - allontanandosi dalla Sezione Maestra - verso Prora e verso Poppa;
* detta rastrematura è presente su tutte le Costruzioni Reali e Riproduzioni Modellistiche, indipendentemente dalla Natura, Conformazione e Funzionalità della Chiglia !

La lettura attenta del tuo scritto, mi consente di comprendere il tuo "cruccio" poiché non ti è per nulla nota la distinzione tra:

- Rastrematura delle Costole, ovvero il cosiddetto "Quartabono"
e la

- Battura praticata sulle due Facce Verticali Laterali della Chiglia, Ruote o Dritti.

Per gli altri argomenti da te citati (ridisegno e correzione delle tavole, disegnato Chiglia, Ruota e Dritto di Poppa) sarebbe opportuno mostrarne i contenuti - a meno che non hai tutte le certezze di questo mondo, nel qual caso non capisco il tuo dubbio:

" Un altro dubbio è sù come chiudere la poppa. "

Leo, sono ben cosciente che a monte del come CHIUDERE la POPPA, in realtà altri e ben più importanti e "sfiancanti" dubbi albergano nella tua conoscenza dei "fondamentali di Architettura Navale" e, trattandosi di Naviglio del XV secolo (appunto Epoca colombiana), scarsissime conoscenze di Archeologia Navale.

Chiedere aiuto ed assistenza vuol dire, anzitutto mettere nelle migliori condizioni di svolgere il loro compito proprio quelle Persone alle quali ci rivolgiamo. Poiché sono uno studioso e ricercatore serio, mi astengo dal continuare queste argomentazioni, in assenza di valida documentazione da una parte, e conoscenze personali sulla materia che si desidera praticare.
Aiutami ad esserti di aiuto, altrimenti permettimi di astenermi dal trattare cose di cui non ne sono "assolutamente competente e padrone".

Buona prosecuzione,

Pippo Mercato

_________________

Tornare in alto Andare in basso
olaleon



Messaggi : 4
Data d'iscrizione : 02.09.14

5
MessaggioTitolo: Re: OLALEON educatamente si presenta   Gio Set 04, 2014 3:33 pm

Ok Pippo grazie della risposta, in effetti non sò praticamente niente di archeologia navale. Proprio per questo vorrei provare ad imparare, fino ad ora in 35 anni di vita ne ho studiate tante di cose, ora per me è arrivato il momento di capire come veniva costruito uno scafo.
Dalla tua risposta mi sembra di aver capito: studia, impara almeno i fondamenti tecnici i nomi delle parti essenziali e poi ne riparliamo.

Ok comincerò a studiare, per ora ho rimediato.... Anatomy of the ship, già alla prima sfogliata molti dubbi me li sono tolti.

Ora la domanda è come faccio a sapere di essere pronto per voi, o meglio per un vostro aiuto?

Da come scrivi mi sembri una persona molto preparata, non vorrei essere ne invasivo ne peccare di superbia. Sono sempre stato umile e molto grato a chi in passato mi ha consigliato o aiutato, ecco non vorrei essere preso come il ragazzino che vi fà perder tempo.
Ripeto da stà sera smetto di disegnare e comincio a leggere o meglio comincio ad analizzare le monografie visto che sono in inglese. Smetto di disegnare perche dalla semplice sfogliata che ho dato oggi, ho già capito che stavo disegnando un classico soprammobile.

La mia Nina deve essere vera.... Solo più piccola... Diciamo 1:50

Grazie e scusate ancora la mia testardagine
Tornare in alto Andare in basso
Pippo Jr.
Admin
avatar

Messaggi : 261
Data d'iscrizione : 05.03.13
Età : 78
Località : Capriate - BG

6
MessaggioTitolo: Re: OLALEON educatamente si presenta   Gio Set 04, 2014 4:50 pm

Leo,
non volermene, ma sono oltre cinquant'anni che mi costringete ad insegnare a rappresentare graficamente le aste (o astine) come io avevo imparato in prima elementare !
Con la differenza che oggigiorna vado per i 76 anni e la mia crescita culturale procede "all'incontrario" (sic). Non vi rendete conto che anch'io ho il diritto di divertirmi seguendo i miei studi, ricerche e sperimentazioni (che sinora sono avvenute in perfetta ed assoluta solitudine)!
Se volete che Vi trasmetta come raffigurare le astine, avete sbagliato scuola: infatti ho deciso di accettare solo di insegnare a quelli più grandicelli.

Studiare le Anatomie e le Monografie, si certo utile ed appagante, ma io mi occupo di ALTRO !

Assieme a Sandro e Francesco ho aperto questo salotto culturale Arch Model Ship, con l'intento di circondarmi di ""Intelligentemente Curiose Volenterose Persone"" per progredire nei miei studi, ricerche e sperimentazioni.
È indubbio che "nessuno è nato imparato" ma come tutte le cose della vita, il tutto si traduce che la conoscenza, l'apprendimento, l'istruzione, l'esperienza, la competenza e la cultura devono crescere con la vita stessa di noi tutti: non si può frequentare un corso accademico senza avere le basi scolastiche sino almeno alla maturità.
E tu, giovane Leo 35enne, pretendi di realizzare la NINA !

Ma lo sai che, se io sapessi come erano le Navi del periodo colombiano (potrei viverci) alla grande ?

In conclusione, Leo frequentaci pure ma il miglior consiglio che posso darti è:

* studia tanto ed esercitati a disegnare le cose che studi - solo così sarai certo di comprendere e dominare la conoscenza dei fenomeni studiati;
* frequenta altri Forum ben più adatti alla formazione propedeutica;
* fatti un po' le ossa e poi, sarai tu stesso a capire quando sarai pronto per divenire un

mio compagno di viaggio

Leo non stò rifiutando di darti una mano: te ne stò dando già quattro e ti assicuro che non ti abbandonerò a te stesso. Però, . . . . vienimi incontro per poterti assistere (senza trascurare oltremodo i miei impegni e esigenze).


Con tutta la mia simpatia,

Pippo

_________________

Tornare in alto Andare in basso
olaleon



Messaggi : 4
Data d'iscrizione : 02.09.14

7
MessaggioTitolo: Re: OLALEON educatamente si presenta   Gio Set 04, 2014 6:35 pm

Pippo Jr. ha scritto:
Leo,
non volermene, ma sono oltre cinquant'anni che mi costringete ad insegnare a rappresentare graficamente le aste (o astine) come io avevo imparato in prima elementare !
Con la differenza che oggigiorna vado per i 76 anni e la mia crescita culturale procede "all'incontrario" (sic). Non vi rendete conto che anch'io ho il diritto di divertirmi seguendo i miei studi, ricerche e sperimentazioni (che sinora sono avvenute in perfetta ed assoluta solitudine)!
Se volete che Vi trasmetta come raffigurare le astine, avete sbagliato scuola: infatti ho deciso di accettare solo di insegnare a quelli più grandicelli.

Studiare le Anatomie e le Monografie, si certo utile ed appagante, ma io mi occupo di ALTRO !

Assieme a Sandro e Francesco ho aperto questo salotto culturale Arch Model Ship, con l'intento di circondarmi di ""Intelligentemente Curiose Volenterose Persone"" per progredire nei miei studi, ricerche e sperimentazioni.
È indubbio che "nessuno è nato imparato" ma come tutte le cose della vita, il tutto si traduce che la conoscenza, l'apprendimento, l'istruzione, l'esperienza, la competenza e la cultura devono crescere con la vita stessa di noi tutti: non si può frequentare un corso accademico senza avere le basi scolastiche sino almeno alla maturità.
E tu, giovane Leo 35enne, pretendi di realizzare la NINA !

Ma lo sai che, se io sapessi come erano le Navi del periodo colombiano (potrei viverci) alla grande ?

In conclusione, Leo frequentaci pure ma il miglior consiglio che posso darti è:

*  studia tanto ed esercitati a disegnare le cose che studi - solo così sarai certo di comprendere e dominare la conoscenza dei fenomeni studiati;
*  frequenta altri Forum ben più adatti alla formazione propedeutica;
*  fatti un po' le ossa e poi, sarai tu stesso a capire quando sarai pronto per divenire un

                                            mio compagno di viaggio

Leo non stò rifiutando di darti una mano: te ne stò dando già quattro e ti assicuro che non ti abbandonerò a te stesso. Però, . . . .  vienimi incontro per poterti assistere (senza trascurare oltremodo i miei impegni e esigenze).


Con tutta la mia simpatia,

Pippo



ciao pippo.... credo che ci sia stata una piccola incomprensione trà di noi.....

Io mi sono presentato ed ho condiviso con voi quello che ho fatto fin'ora e quello che mi piacerebbe fare.
non ho chiesto piani monografie disegni documenti a nessuno.
Non ti ho COSTRETTO (brutta parola) ad insegnarmi niente, sei stato tu il primo ad offrirti di darmi una mano. Sinceramente non ti conosco e quindi non ero a conoscenza che questa mia passione potesse in qualsiasi modo negarti il diritto di divertirti.
Pensavo di essermi inscritto in un forum, dove gli inscritti potevano tranquillamente scambiare opinioni e consigli sul modellismo d'arsenale, tu quì parli di scuola.



non si può frequentare un corso accademico senza avere le basi scolastiche sino almeno alla maturità.
E tu, giovane Leo 35enne, pretendi di realizzare la NINA !


verissimo.... ma io non ho mai preteso niente nella vita.
la NINA era una mia fissa essendo una barca piccola con solo due ponti credevo di poter tentare un approccio all'arsenale proprio da questo modello



Ma lo sai che, se io sapessi come erano le Navi del periodo colombiano (potrei viverci) alla grande ?
questa non l'ho capita.....

sicuramente seguiro i tuoi consigli, ma sono molto dispiaciuto di come mi hai gentilmente invitato a non rompere i co.....ni .

scusate ancora tutti.
Tornare in alto Andare in basso
Pippo Jr.
Admin
avatar

Messaggi : 261
Data d'iscrizione : 05.03.13
Età : 78
Località : Capriate - BG

8
MessaggioTitolo: Re: OLALEON educatamente si presenta   Gio Set 04, 2014 6:45 pm

Non è bastante leggere: bisogna comprendere.

_________________

Tornare in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




9
MessaggioTitolo: Re: OLALEON educatamente si presenta   

Tornare in alto Andare in basso
 

OLALEON educatamente si presenta

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1

 Argomenti simili

-
» Presentazione di me stesso
» Il poeta Kabir si presenta.
» HOVERCRAFT (olaleon)
» 3DX olaleon
» BLACK PEARL (olaleon)

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Arch Model Ship :: IL FORUM :: Presentazione-