modellismo, navale,
 
IndiceIndice  PortalePortale  CalendarioCalendario  FAQFAQ  CercaCerca  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  
Chi è in linea
In totale c'è 1 utente in linea: 0 Registrati, 0 Nascosti e 1 Ospite

Nessuno

Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 76 il Mer Mag 13, 2015 2:07 pm
Ultimi argomenti
» Trofeo Nave Artiglio
Ven Apr 29, 2016 5:06 pm Da mozzo

» Buona Pasqua
Dom Mar 27, 2016 7:24 am Da santos

» Buon Anno a tutti
Ven Gen 01, 2016 1:11 pm Da vagelischantziaras

» Buon Natale
Sab Dic 26, 2015 4:33 pm Da santos

» Le Requin sc. 1/48
Dom Nov 29, 2015 2:16 pm Da mozzo

» Auguri Francesco
Ven Set 18, 2015 5:31 am Da santos

» Gozzo Ligure
Ven Ago 07, 2015 3:59 pm Da santos

» Buon Compleanno
Mer Giu 03, 2015 8:38 pm Da santos

» mnostromo63 mi presento
Mar Giu 02, 2015 7:52 pm Da santos

» Campionati Italiani di Modellismo 2015
Mer Mag 27, 2015 1:30 pm Da mozzo

Argomenti più attivi
Le Requin sc. 1/48
Gozzo Ligure
Galleria di Bruno Belli
Mario Tibollo - mi presento
Tartana in scala 1:80
Campionati Italiani di Modellismo navale
Buongiorno !!! gino arcuri
Campionati Italiani 2014
Tartana Santos
Galleria di Marini Claudio
Parole chiave
FACEBOOK


FACEBOOK
ARCHMODELSHIP


Condividere | .
 

 Realizzare le vele in scala 1:98 (Santos)

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
santos
Utente Attivo
avatar

Messaggi : 431
Data d'iscrizione : 07.03.13
Età : 55
Località : Guidonia Montecelio

1
MessaggioTitolo: Realizzare le vele in scala 1:98 (Santos)   Lun Mar 18, 2013 8:18 am

Breve descrizione di come ho realizzato le vele in scala 1:98 per un modello in autocostruzione.
Per prima cosa ho disegnato con autocad le vele:



La linea più marcata è la vela come deve risultare finita, le linee verticali sono i riferimenti delle cuciture da eseguire per simulare l’ unione dei ferzi mentre i rettangoli disegnati lungo il perimetro servono per ricreare l’ orlo in maniera che la stoffa non si sfilacci e nello stesso tempo simulano i rinforzi che si applicavano lungo il perimetro delle vele stesse.
Come ripeto questo sistema è per scale tipo la 1:98 o giù di li, se la scala di riferimento era ad esempio 1:48 si sarebbe seguito un altro sistema.
Stampato questo disegno ora lo si deve trasferire sulla stoffa, avevo provato alcune soluzioni ma alla fine il metodo migliore è proprio quella di ridisegnare il tutto con una matita.







Una volta disegnata sulla stoffa si inizia a effettuare le finte cuciture con la macchina da cucire seguendo le linee verticali come guida, inizialmente è un pochino difficile specialmente se non si conosce la macchina ma vi garantisco che dopo una bella letta al suo manuale qualche tentativo fatto su pezzi di stoffa di scarto vedrete che diventa semplice e alla fine anche divertente specialmente quando la moglie vedendo che siamo diventati bravi ci commissiona qualche lavoretto.
Scusate questa parentesi e ritorniamo alle nostre vele



Terminate tutte le cuciture verticali finalmente si può tagliare la stoffa lungo il perimetro più esterno, con un paio di forbicine piccole si tagliano tutti i fili lasciati dalla macchina e si eliminano i punti fatti all’ interno dei rettangoli perimetrali .



Questa immagine rende meglio il concetto da me espresso in precedenza.

La confezione vuota di compresse che si vede , tranquilli non sto male, la uso come contenitore per il vinavil, se devo usare il vinavil con il pennellino molto ma molto spesso faccio così, metto un po’ di vinavil in una di quei spazzi e inizio ad usarlo ma come sapete il vinavil specialmente il Pattex legno express si secca dopo poco quindi uso un altro spazio e così via il vantaggio è che quando si secca completamente il vinavil si leva con molta facilità.

A questo punto si inizia a fare il famoso orlo sul bordo della vela, si procede nel seguente modo :
con l’ ausilio di un pennellino si applica un po’ di vinavil lungo il bordo esterno della vela reale, guardando la mia pria immagine mi riferisco al secondo rettangolo quello combaciante con il bordo della vela, si piega la parte superiore facendola combaciare con il bordo della vela, una volta terminata questa operazione si prende nuovamente il pennello con la colla e si applica ugualmente uno strato sottile in prossimità del bordo vela e si piega nuovamente la parte lavorata in precedenza, questa operazione si ripete su tutte e 4 i lati.



Appena finito si accende un ferro da stiro a vapore e una volta pronto si da una bella stiratina a tutto vapore, si rifiniscono gli angoli con le forbicette se occorre e si ripassa nuovamente a macchina cucendo solamente il lato più interno.



In questo esempio non sono previsti i rinforzi centrali ecc nelle vele più grandi dove i rinforzi sono posizionati solo su un lato della vela si può procedere montando separatamente il rinforzo sempre con il sistema della colla.
Se devo applicate ad esempio una striscia orizzontale di circa 4mm di larghezza, disegno questa strisciolina sulla stoffa e traccio un’ altra linea 2mm più su e un’ altra 2mm più bassa, a questo punto ho una striscia composta da 2mm +4mm+2mm metto la colla nella zona centrale (4mm) e piego le due estremità da 2mm sino a combaciare l’ una con l’ altra, una passata con il ferro a vapore, la posiziono sulla vela e pratico le due cuciture perimetrali.
Terminata la vela si passa nel cucire a mano il refe lungo il perimetro



Qui ci vuole molta pazienza e stare attenti a non bucarsi con l’ ago ma pian piano si riesce anche in questa operazione.
La vela a questo punto si può dire finita.



Per qualunque chiarimento non esitate nel chiedere.
Un saluto
Sandro





_________________
Colui che crede di sapere, sicuramente non sà
Tornare in alto Andare in basso
 

Realizzare le vele in scala 1:98 (Santos)

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1

 Argomenti simili

-
» Sulture in das!
» come fare i fichi d'india scala H0 ?
» Il mio primo cantiere navale, Amerigo Vespucci, scala 1/100 DeA
» Cartamodello in scala.
» Cutty Sark

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Arch Model Ship :: MODELLISMO STATICO & DINAMICO :: Navimodellismo :: TEMATICHE :: COME FARE-